Segmento D manuali di uso e manutenzione, libretti d’istruzioni, manuali d'uso on line

Fiat Croma: Batteria - Manutenzione e cura - Fiat Croma - Manuale del proprietarioFiat Croma: Batteria

La batteria della vettura è del tipo a "Ridotta manutenzione": in normali condizioni d’uso non richiede rabbocchi dell’elettrolito con acqua distillata.

CONTROLLO DELLO STATO DI CARICA fig. 16

Può essere effettuato avvalendosi dell’indicatore ottico A (dove previsto), visibile attraverso l’asola di ispezione, ed agendo in relazione alla colorazione che l’indicatore può assumere.

Nel caso in cui la batteria sia priva del dispositivo di controllo dello stato di carica e del livello elettrolito (idrometro ottico) le relative operazioni di controllo vanno eseguite esclusivamente da personale specializzato.

Fare riferimento alla seguente tabella o alla targhetta B ubicata sulla batteria stessa.

ATTENZIONE  Il liquido contenuto nella batteria è velenoso e corrosivo.

Evitatene il contatto con la pelle o gli occhi. Non avvicinarsi alla batteria con fiamme libere o possibili fonti di scintille: pericolo di scoppio e incendio.

ATTENZIONE  Il funzionamento con il livello del liquido troppo basso, danneggia irreparabilmente la batteria e può giungere a provocarne l’esplosione.

Batteria

Colorazione  bianco brillan Rabbocco elettrolito  Rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat
Colorazione scura senza area verde Stato di carica insufficiente Ricaricare la batteria (si consiglia di rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat)
Colorazione scura con area verde al c Livello elettrolito e stato di carica sufficie Nessuna azione 

AVVERTENZA Si consiglia di effettuare il controllo dello stato di carica della batteria ogni anno, preferibilmente ad inizio della stagione fredda, per evitare possibilità di congelamento dell’elettrolito. Tale controllo va effettuato più frequentemente se la vettura è usata prevalentemente per percorsi brevi, oppure se è dotata di utilizzatori ad assorbimento permanente a chiave disinserita, soprattutto se applicati in after market.

SOSTITUZIONE DELLA BATTERIA

In caso di necessità occorre sostituire la batteria con un’altra originale avente le medesime caratteristiche.

Nel caso di sostituzione con batteria avente caratteristiche diverse, decadono le scadenze manutentive previste nel "Piano di manutenzione programmata".

Per la manutenzione della batteria occorre quindi attenersi alle indicazioni fornite dal Costruttore della batteria stessa.

Un montaggio scorretto di accessori elettrici ed elettronici può causare gravi danni alla vettura. Se dopo l’acquisto della vettura si desidera installare degli accessori (antifurto, radiotelefono, ecc...) rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat, che saprà suggerire i dispositivi più idonei e soprattutto consigliare sulla necessità di utilizzare una batteria con capacità maggiorata. 

Le batterie contengono sostanze molto pericolose per l’ambiente.

Per la sostituzione della batteria, consigliamo di rivolgersi alla Rete Assistenziale Fiat, che è attrezzata per lo smaltimento nel rispetto della natura e delle norme di legge. 

ATTENZIONE  Se la vettura deve restare ferma per lungo tempo in condizioni di freddo intenso, smontare la batteria e trasportarla in luogo riscaldato, altrimenti si corre il rischio che congeli.

ATTENZIONE  Quando si deve operare sulla batteria o nelle vicinanze, proteggere sempre gli occhi con appositi occhiali.

CONSIGLI UTILI PER PROLUNGARE LA DURATA DELLA BATTERIA

Per evitare di scaricare rapidamente la batteria e per preservarne la funzionalità nel tempo, seguire scrupolosamente le seguenti indicazioni:

AVVERTENZA La batteria mantenuta per lungo tempo in stato di carica inferiore al 50% (idrometro ottico con colorazione scura senza area verde al centro) si danneggia per solfatazione, riducendo la capacità e l’attitudine all’avviamento.

Inoltre risulta maggiormente soggetta alla possibilità di congelamento (può già verificarsi a –10°C). In caso di sosta prolungata, fare riferimento al paragrafo "Lunga inattività della vettura", nel capitolo "Avviamento e guida".

Qualora, dopo l’acquisto della vettura, si desiderasse installare a bordo degli accessori elettrici che necessitano di alimentazione elettrica permanente (allarme, ecc.) oppure accessori comunque gravanti sul bilancio elettrico, rivolgersi presso la Rete Assistenziale Fiat, il cui personale qualificato, oltre a suggerire i dispositivi più idonei appartenenti alla Lineaccessori Fiat, ne valuterà l’assorbimento elettrico complessivo, verificando se l’impianto elettrico della vettura è in grado di sostenere il carico richiesto, o se, invece sia necessario integrarlo con una batteria maggiorata.

Infatti, alcuni di questi dispositivi continuano ad assorbire energia elettrica anche a motore spento, scaricando gradualmente la batteria.

L’assorbimento complessivo di tutti gli utilizzatori (di serie e di seconda installazione), con chiave di avviamento estratta, deve essere inferiore a 0,6 mA x Ah (della batteria), come esplicitato nella tabella seguente:

CONSIGLI UTILI PER PROLUNGARE LA DURATA DELLA BATTERIA

(*) Versioni dotate di allarme. 

Leggi anche:

Lexus IS. Procedura per il trasferimento di punti di memoria e percorsi da una memoria USB
1. Premere il pulsante per rilasciare il fermo e sollevare il poggiabraccio. 2. Aprire il coperchio e collegare una memoria USB. Accendere la memoria USB se spenta. 3.Chiudere il van ...

Ford Mondeo. Informazioni sulla sicurezza
PERICOLO La distrazione durante la guida può causare la perdita di controllo del veicolo, con conseguente possibilità di incidenti e lesioni personali. Pertanto, consigliamo v ...

Toyota Avensis. Usando una staffa di ancoraggio (per la cinghia superiore)
■ Staffe di ancoraggio (per la cinghia superiore) Per il sedile posteriore esterno sono fornite delle staffe di ancoraggio. Utilizzare le staffe di ancoraggio per fissare la cinghia superior ...

Veicoli