Segmento D manuali di uso e manutenzione, libretti d’istruzioni, manuali d'uso on line

Fiat Croma: Protezione dell’ambiente - Plancia e comandi - Fiat Croma - Manuale del proprietarioFiat Croma: Protezione dell’ambiente

I dispositivi impiegati per ridurre le emissioni dei motori a benzina sono:

Non far inoltre funzionare il motore, anche solo per prova, con una o più candele scollegate.

I dispositivi impiegati per ridurre le emissioni dei motori a gasolio sono:

ATTENZIONE  Nel suo normale funzionamento, la trappola del particolato (DPF) sviluppa elevate temperature.

Quindi, non parcheggiare la vettura su materiale infiammabile (erba, foglie secche, aghi di pino, ecc.): pericolo di incendio.

 

ATTENZIONE  Nel suo normale funzionamento, la marmitta catalitica sviluppa elevate temperature.

Quindi, non parcheggiare la vettura su materiale infiammabile (erba, foglie secche, aghi di pino, ecc.): pericolo di incendio.

 

TRAPPOLA DEL PARTICOLATO DPF (DIESEL PARTICULATE FILTER)

Il Diesel Particulate Filter è un filtro meccanico, inserito nell’apparato di scarico, che intrappola fisicamente le particelle carboniose presenti nel gas di scarico del motore Diesel.

L’adozione della trappola particolato si rende necessaria per eliminare quasi totalmente le emissioni di particelle carboniose in sintonia con le attuali / future normative legislative.

Durante il normale utilizzo della vettura, la centralina controllo motore registra una serie di dati inerenti all’utilizzo (periodo di utilizzo, tipo percorso, temperature raggiunte, ecc.) e determina la quantità di particolato accumulata nel filtro.

Poiché la trappola è un sistema di accumulo periodicamente deve essere rigenerata (pulita) bruciando le particelle carboniose.

La procedura di rigenerazione viene gestita automaticamente dalla centralina controllo motore in funzione dello stato di accumulo del filtro e delle condizioni di utilizzo della vettura.

Durante la rigenerazione è possibile il verificarsi dei seguenti fenomeni: innalzamento limitato regime minimo, attivazione elettroventilatore, limitato aumento fumosità, elevate temperature allo scarico.

Queste situazioni non devono essere interpretate come anomalie e non incidono sul comportamento vettura e sull’ambiente.

In caso di visualizzazione del messaggio dedicato fare riferimento al Capitolo "Spie e messaggi". 

Leggi anche:

Hyundai i40. Tergilavacristalli
A : Controllo velocità tergicristallo (Anteriori)  / MIST - Singola passata  O / OFF - Off  --- / INT - Funzionamento ad intermittenza del tergicristallo AUTO ...

Renault Talisman. Trasporto di oggetti nel bagagliaio
Mettete sempre gli oggetti da trasportare in modo che il loro lato più grande sia appoggiato contro: lo schienale del sedile unico posteriore, in caso di carico normale (esempio A). Gl ...

Mazda 6. Sistema di controllo delle emissioni (SKYACTIV-G 2.0, SKYACTIV-G 2.5)
Questo veicolo è dotato di un sistema di controllo delle emissioni (del quale fa parte il catalizzatore) conforme ai requisiti previsti dalle normative attualmente in vigore. ATTENZIO ...

Veicoli