Segmento D manuali di uso e manutenzione, libretti d’istruzioni, manuali d'uso on line

Fiat Croma: Climatizzatore automatico - Plancia e comandi - Fiat Croma - Manuale del proprietarioFiat Croma: Climatizzatore automatico

GENERALITÀ

Il climatizzatore automatico bi-zona regola la temperatura, la distribuzione dell’aria nell’abitacolo su due zone: lato guidatore e lato passeggero. Il controllo della temperatura è basato sulla "temperatura equivalente": il sistema, cioè, lavora continuamente per mantenere costante il comfort dell’abitacolo e compensare le eventuali variazioni delle condizioni climatiche esterne compreso l’irraggiamento solare rilevato da un sensore apposito.

Il sistema è integrato anche da un sensore di inquinamento (Air Quality System) in grado di inserire automaticamente il ricircolo dell’aria, per attenuare gli effetti sgradevoli dell’aria inquinata durante i percorsi cittadini, gli incolonnamenti, gli attraversamenti delle gallerie.

I parametri e le funzioni controllate automaticamente sono:

Tutte queste funzioni sono modificabili manualmente, cioè si può intervenire sul sistema selezionando a proprio piacimento una o più funzioni e modificarne i parametri.

In questo modo però si disattiva il controllo automatico delle funzioni modificate manualmente sulle quali il sistema interverrà soltanto per motivi di sicurezza (es. rischio di appannamento).

Le scelte manuali sono sempre prioritarie rispetto all’automatismo e vengono memorizzate fino a quando l’utente non restituisce il controllo all’automatismo, premendo l’apposito tasto tranne nei casi in cui il sistema interviene per particolari condizioni di sicurezza.

L’impostazione manuale di una funzione non pregiudica il controllo delle altre in automatico.

La quantità di aria immessa nell’abitacolo è indipendente dalla velocità della vettura, essendo regolata dal ventilatore controllato elettronicamente.

La temperatura dell’aria immessa è sempre controllata automaticamente, in funzione delle temperature impostate sul display del guidatore e del passeggero anteriore (tranne quando l’impianto è spento o in alcune condizioni climatiche se il compressore è disinserito).

Il sistema permette di impostare o modificare manualmente i seguenti parametri e funzioni:

COMANDI

  1. pulsante inserimento/disinserimento ricircolo aria interna e funzione AQS
  2. pulsante selezione distribuzione aria lato guidatore
  3. pulsante attivazione funzione AUTO (funzionamento automatico) lato guidatore
  4. display informazioni climatizzatore
  5. pulsante attivazione funzione AUTO (funzionamento automatico) lato passeggero
  6. pulsante selezione distribuzione aria lato passeggero
  7. manopola regolazione temperatura lato passeggero
  8. pulsante inserimento/disinserimento lunotto termico
  9. pulsante attivazione funzione MONO (allineamento temperature impostate)
  10.  pulsante inserimento/disinserimento compressore climatizzatore
  11. /N: pulsanti incremento/decremento velocità ventilatore
  12.  pulsante attivazione funzione MAXDEF (sbrinamento/disappannamento rapido cristalli anteriori)
  13. manopola regolazione temperatura lato guidatore

COMANDI

UTILIZZAZIONE DEL SISTEMA DI CLIMATIZZAZIONE

L’impianto può essere avviato in diversi modi, ma si consiglia di iniziare premendo uno dei pulsanti AUTO e ruotando quindi le manopole per impostare le temperature desiderate sul display.

Poiché il sistema gestisce due zone dell’abitacolo, il guidatore e il passeggero anteriore possono selezionare valori di temperatura differenti.

In questo modo l’impianto inizierà a funzionare in modo completamente automatico per raggiungere nel più breve tempo possibile le temperature di confort. L’impianto regolerà la temperatura, la quantità e la distribuzione dell’aria immessa nell’abitacolo e gestirà la funzione ricircolo e l’inserimento del compressore condizionatore.

Nel funzionamento completamente automatico, l’unico intervento manuale richiesto è l’eventuale attivazione delle seguenti funzioni:

Durante il funzionamento completamente automatico dell’impianto, si possono variare le temperature impostate, la distribuzione dell’aria e la velocità del ventilatore agendo, in qualunque momento, sui rispettivi pulsanti o manopole: l’impianto modificherà automaticamente le proprie impostazioni per adeguarsi alle nuove richieste.

Durante il funzionamento in completo automatismo (FULL AUTO), variando la distribuzione e/o la portata dell’aria e/o l’inserimento del compressore e/o il ricircolo, scompare la scritta FULL.

In questo modo le funzioni selezionate manualmente passano dal controllo completamente automatico a quello manuale fino a quando non si preme nuovamente il pulsante AUTO. La velocità del ventilatore è unica per tutte le zone dell’abitacolo.

Con una o più funzioni inserite manualmente, la regolazione della temperatura dell’aria immessa continua ad essere gestita automaticamente, tranne che con il compressore disinserito: in questa condizione infatti, l’aria immessa nell’abitacolo non può avere una temperatura inferiore a quella dell’aria esterna

COMANDI

Manopole regolazione temperatura aria P-G

Ruotando le manopole verso destra o verso sinistra, si alza o si abbassa la temperatura dell’aria richiesta rispettivamente nella zona anteriore sinistra (manopola P) e in quella destra (manopola G) dell’abitacolo.

Poiché il sistema gestisce due zone dell’abitacolo, il guidatore e il passeggero anteriore possono selezionare valori diversi di temperatura.

Le temperature impostate vengono evidenziate dal display posto vicino alle manopole.

Premendo il pulsante I (MONO) si allinea automaticamente la temperatura dell’aria zona passeggero anteriore a quelle lato guidatore; pertanto si può impostare la stessa temperatura tra le due zone ruotando la manopola P lato guidatore.

Per tornare alla gestione separata delle temperature e della distribuzione dell’aria nelle due zone dell’abitacolo, basta ruotare le manopole o premere ancora il pulsante I (MONO) quando il led sul pulsante è acceso.

Ruotando le manopole completamente a destra o a sinistra fino a portarle nelle selezioni estreme HI o LO, si inseriscono rispettivamente le funzioni di massimo riscaldamento o raffreddamento:

si inserisce ruotando la manopola della temperatura verso destra superando il valore massimo (32°C). Essa può essere attivata sia dal lato guidatore che passeggero anteriore oppure da entrambi (anche quando selezionata la funzione MONO).

L’attivazione della funzione viene visualizzata con la scritta HI sul display.

Questa funzione può essere inserita quando si desidera riscaldare l’abitacolo il più velocemente possibile, sfruttando al massimo le potenzialità dell’impianto. La funzione utilizza la massima temperatura del liquido di riscaldamento, mentre la distribuzione dell’aria e la velocità del ventilatore vengono impostate dall’impianto in funzione delle condizioni del sistema.

In particolare, se il liquido di riscaldamento non è sufficientemente caldo, non si inserisce subito la massima velocità del ventilatore, al fine di limitare l’ingresso nell’abitacolo di aria non abbastanza calda.

Con la funzione inserita sono comunque consentite tutte le impostazioni manuali

Per disinserire la funzione basta ruotare verso sinistra la manopola della temperatura, impostando la temperatura desiderata.

si inserisce ruotando la manopola della temperatura verso sinistra superando il valore minimo (16°C). Essa può essere attivata sia dal lato guidatore che passeggero anteriore oppure da entrambi (anche quando selezionata la funzione MONO).

L’attivazione della funzione viene visualizzata con la scritta LO sul display.

Questa funzione può essere inserita quando si desidera raffreddare l’abitacolo il più velocemente possibile, sfruttando al massimo le potenzialità dell’impianto. La funzione inserisce automaticamente:

Con la funzione inserita sono comunque consentite tutte le impostazioni manuali.

Per disinserire la funzione basta ruotare la manopola della temperatura verso destra, impostando la temperatura desiderata.

Pulsanti selezione distribuzione anteriore dell’aria B-F

Premendo i pulsanti, si può impostare manualmente una delle sette possibili distribuzioni dell’aria per il lato sinistro e per il lato destro dell’abitacolo:

▲ Flusso d’aria verso i diffusori del parabrezza e dei cristalli laterali anteriori per il disappannamento o sbrinamento dei cristalli.

Flusso d’aria verso le bocchette centrali e laterali della plancia per la ventilazione del busto e del viso nelle stagioni calde.

▼ Flusso d’aria verso i diffusori zona piedi anteriori e posteriori. Questa distribuzione dell’aria, per la naturale tendenza del calore a diffondersi verso l’alto, è quella che permette nel più breve tempo il riscaldamento dell’abitacolo dando una pronta sensazione di calore.

▼ Ripartizione del flusso d’aria tra i diffusori zona piedi (aria più calda) e le bocchette centrali e laterali della plancia (aria più fresca). Questa distribuzione dell’aria è particolarmente utile nelle mezze stagioni (primavera e autunno), in presenza di irraggiamento solare.

Ripartizione del flusso d’aria tra i diffusori zona piedi e i diffusori per sbrinamento/disappannamento del parabrezza e dei cristalli laterali anteriori.

Questa distribuzione dell’aria permette un buon riscaldamento dell’abitacolo prevenendo il possibile appannamento dei cristalli.

Ripartizione combinata del flusso  aria tra i diffusori parabrezza, bocchette centrali/laterali e diffusori zona piedi. Questa distribuzione permette il mantenimento di una buona condizione di comfort climatico estivo globale.

Ripartizione del flusso aria tra i dif-  fusori parabrezza e le bocchette centrali / laterali plancia. Questa distribuzione permette un buon raffreddamento dell’abitacolo e mantenimento della condizione, nella stagione estiva.

COMANDI

Le distribuzione aria viene selezionata attraverso l’azionamento dei pulsanti B ed F con modalità "rolling", secondo la sequenza riportata nello schema seguente fig. 52.

La distribuzione dell’aria impostata è visualizzata dall’accensione dei relativi simboli sul display.

Per ripristinare il controllo automatico della distribuzione dell’aria dopo una selezione manuale, premere il pulsante AUTO.

F0L0234m Nella modalità FULL AUTO azionando la prima volta i tasti distribuzione B o F viene visualizzato sul display lo stato corrente, scelto dall’automatismo. In seguito l’utente può selezionare con modalità "rolling" la distribuzione voluta premendo nuovamente i tasti B o F.

Quando il guidatore seleziona la distribuzione dell’aria verso il parabrezza, automaticamente viene allineata verso il parabrezza anche la distribuzione dell’aria lato passeggero. Il passeggero può comunque selezionare successivamente una diversa distribuzione dell’aria, premendo i relativi pulsanti.

Pulsanti regolazione velocità ventilatore M/N

Premendo i pulsanti + oppure – si aumenta o diminuisce la velocità del ventilatore e quindi la quantità di aria immessa nell’abitacolo, pur mantenendo l’obiettivo della temperatura richiesta.

La velocità del ventilatore è visualizzata dalle barre illuminate sul display

Il ventilatore può essere escluso solo se è stato disinserito il compressore del climatizzatore premendo il pulsante B.

AVVERTENZA Per ripristinare il controllo automatico della velocità del ventilatore dopo una regolazione manuale, premere il pulsante AUTO.

Premendo ulteriormente il pulsante p– dopo la minima velocità ventilatore, il sistema si spegne.

Sul display viene visualizzata la scritta OFF e lo stato della funzione di ricircolo fig. 53.

COMANDI

Pulsanti AUTO (funzionamento automatico) C-E

Premendo il pulsante AUTO lato guidatore e/o lato passeggero anteriore il sistema regola automaticamente, nelle rispettive zone, la quantità e la distribuzione dell’aria immessa nell’abitacolo annullando tutte le precedenti regolazioni manuali.

Questa condizione è segnalata dalla comparsa della scritta FULL AUTO sul display anteriore.

Intervenendo manualmente su almeno una delle funzioni gestite in automatico dal sistema (ricircolo aria, distribuzione aria, velocità ventilatore o disinserimento compressore condizionatore), la scritta FULL su display si spegne per segnalare che il sistema non controlla più autonomamente tutte le funzioni (la temperatura rimane sempre in automatico).

AVVERTENZA Se il sistema, a causa degli interventi manuali sulle funzioni, non è più in grado di garantire il raggiungimento e mantenimento della temperatura richiesta nelle varie zone dell’abitacolo, la temperatura impostata lampeggia per segnalare la difficoltà riscontrata dal sistema, dopo un minuto si spegne la scritta AUTO.

Per ripristinare in qualunque momento il controllo automatico del sistema dopo una o più selezioni manuali, premere il pulsante AUTO.

Pulsante MONO (allineamento delle temperature impostate e della distribuzione dell’aria) I

Premendo il pulsante MONOsi allinea automaticamente la temperatura dell’aria lato passeggero anteriore a quella lato guidatore e pertanto si possono impostare le stesse temperature e distribuzione dell’aria tra le due zone ruotando la manopola lato guidatore. Questa funzione facilita la regolazione della temperatura dell’intero abitacolo in presenza del solo guidatore.

Per tornare alla gestione separata delle temperature e della distribuzione dell’aria nelle due zone dell’abitacolo, basta ruotare la manopola P o G per l’impostazione della temperatura lato passeggero anteriore o premere ancora il pulsante MONO, quando è visualizzata la scritta sul display.

Pulsante A inserimento/disinserimento ricircolo aria e abilitazione AQS

Se non è presente il sensore AQS, il ricircolo dell’aria è gestito secondo le seguenti logiche di funzionamento:

Queste condizioni di funzionamento sono ottenute premendo in sequenza il pulsante ricircolo aria A.

Dopo prolungati periodi d’inserimento del ricircolo (oltre 25 minuti consecutivi), per motivi di sicurezza, il sistema disinserisce automaticamente il ricircolo, per 60 secondi permettendo il ricambio d’aria.

AVVERTENZA L’inserimento del ricircolo consente, (per riscaldare o raffreddare l’abitacolo), un più rapido raggiungimento delle condizioni desiderate per riscaldare o raffreddare l’abitacolo.

ATTENZIONE Con bassa temperatura esterna si consiglia di non utilizzare la funzione di ricircolo aria interna in quanto i cristalli potrebbero appannarsi rapidamente.

comunque sconsigliato l’uso del ricircolo in giornate piovose/fredde in quanto aumenta notevolmente la possibilità di appannamento interno dei cristalli soprattutto se non è inserito il climatizzatore.

Per temperature esterne minori di 3°C il ricircolo viene forzatamente disinserito (con presa aria dall'esterno) per evitare possibili fenomeni di appannamento.

Viene automaticamente riattivato per temperature esterne superiori a 5 °C.

Il sensore AQS (Air Quality System) oltre che con le suddette logiche di funzionamento il ricircolo può essere gestito in automatico in base alla qualità dell'aria esterna:

In questo caso appaiono sul display il simbolo oppure in funzione delle condizioni reali del ricircolo (inserito o disinserito).

Nel funzionamento automatico con AQS, il ricircolo viene inserito soprattutto quando il sensore di inquinamento rileva la presenza di aria inquinata, ad esempio durante i percorsi cittadini, gli incolonnamenti, gli attraversamenti delle gallerie.

Inoltre, se il funzionamento del compressore è abilitato, per evitare l’ingresso nell’abitacolo di aria inquinata da gas di scarico alle fermate, il sistema comanda la chiusura del ricircolo quando la velocità della vettura scende sotto i 6 km/h. Quando la velocità della vettura risale oltre i 25 km/h, il sistema ripristina le condizioni di controllo automatico precedenti.

L’AQS in automatico si disabilita per temperature esterne inferiori a 3°C, il sistema apre il ricircolo visualizzando il simbolo sul display, ma l’utente può impostare manualmente il suo funzionamento agendo in maniera rolling sul tasto di ricircolo: premendo la prima volta il pulsante, viene visualizzato lo stato corrente di ricircolo segnalato dal simbolo sul display.

La funzione viene automaticamente riattivata per temperature esterne superiori a 5 °C.

Agendo nuovamente sul pulsante è possibile selezionare lo stato di ricircolo desiderato, segnalato dal relativo simbolo sul display. In queste condizioni riabilitare manualmente l'AQS può generare situazioni di appannamento.

Quando è impostato il controllo manuale del ricircolo, si spegne la scritta FULL e dal simbolo di ricircolo sul display scompare A.

Pulsante disinserimento compressore condizionatore L

Premendo il pulsante quando è visualizzato il simbolo sul display, si disinserisce il compressore del condizionatore. Premendo il pulsante quando non è visualizzato il simbolo sul display si restituisce al controllo automatico del sistema l’inserimento del compressore; questa condizione è evidenziata dall’accensione del simbolo sul display.

Quando si disinserisce il compressore del condizionatore, il sistema disinserisce il ricircolo per evitare il possibile appannamento dei cristalli. Anche se il sistema è comunque in grado di mantenere la temperatura richiesta, la scritta FULL sul display scompare. Se, invece, non è più in grado di mantenere la temperatura richiesta si verifica il lampeggio delle temperature e si spegne anche la scritta AUTO.

AVVERTENZA Con il compressore disinserito, non è possibile immettere nell’abitacolo aria a temperatura inferiore alla temperatura esterna; inoltre, in condizioni ambientali particolari, i cristalli potrebbero appannarsi rapidamente perché l’aria non può essere deumidificata.

Il disinserimento del compressore rimane memorizzato anche dopo l’arresto del motore.

Per ripristinare il controllo automatico dell’inserimento del compressore premere nuovamente il pulsante oppure premere il pulsante AUTO.

Con il compressore disinserito, se la temperatura esterna è superiore a quella impostata, l’impianto non è in grado di soddisfare la richiesta e lo segnala con il lampeggio della temperatura impostata sul display per alcuni secondi, dopo la scritta AUTO si spegne.

In condizioni di compressore disabilitato è possibile azzerare manualmente la velocità del ventilatore. Quando il compressore è abilitato e il motore è in moto la ventilazione manuale non può scendere al di sotto di una barra visualizzata sul display.

Il compressore viene automaticamente disabilitato per temperature esterne inferiori a – 1°C. In questa condizione il simbolo sul display lampeggia per 10 secondi e poi si spegne.

Automaticamente viene nuovamente abilitato quando la temperatura esterna è superiore a + 1°C.

Pulsante per disappannamento/sbrinamento rapido dei cristalli O

Premendo questo pulsante, il climatizzatore attiva automaticamente tutte le funzioni necessarie per accelerare il disappannamento/ sbrinamento del parabrezza e dei cristalli laterali:

AVVERTENZA La funzione di disappannamento/ sbrinamento rapido dei cristalli rimane inserita per circa 3 minuti, da quando il liquido di raffreddamento del motore supera i 50°C.

Quando la funzione di massimo disappannamento/ sbrinamento è inserita, si illumina il led sul relativo pulsante e quello sul pulsante del lunotto termico. Inoltre sul display si spegne la scritta FULL AUTO.

Quando la funzione di massimo disappannamento/ sbrinamento è inserita, gli unici interventi manuali possibili sono la regolazione manuale della velocità del ventilatore e la disattivazione del lunotto termico.

Nella modalità di massimo disappannamento / sbrinamento l’attività ventola climatizzazione avviene con tempistiche diverse, secondo la distribuzione impostata prima del comando funzione, per garantire in tutte le condizioni il massimo comfort climatico.

Premendo il pulsante della funzione di massimo disappannamento/ sbrinamento oppure i pulsanti per la distribuzione aria o agendo sulle manopole di regolazione temperature, il sistema disinserisce la funzione di massimo disappannamento/sbrinamento, ripristinando le condizioni di funzionamento dell’impianto precedenti l’attivazione della funzione stessa.

Pulsante per disappannamento/sbrinamento del lunotto termico e degli specchi retrovisori esterni H

Premendo questo pulsante si inserisce il disappannamento/sbrinamento del lunotto termico. L’inserimento di questa funzione è evidenziata dall’accensione del led sul pulsante.

La funzione si disinserisce automaticamente dopo circa 20 minuti, o premendo nuovamente il pulsante oppure all’arresto del motore e non si reinserisce al successivo avviamento.

AVVERTENZA Non applicare decalcomanie sui filamenti elettrici nella parte interna del lunotto termico, per evitare di danneggiarlo pregiudicandone la funzionalità.

RISCALDATORE SUPPLEMENTARE (versioni Multijet)

Questo dispositivo permette un più rapido riscaldamento dell’abitacolo in condizioni climatiche fredde.

Il riscaldatore supplementare si attiva automaticamente in seguito alla rotazione della chiave di avviamento in posizione ON.

AVVERTENZA Il funzionamento del riscaldatore avviene solo con temperatura esterna inferiore a 12°C, temperatura liquido raffreddamento motore inferiore a 50°C e tensione batteria vettura superiore a 10,25 V.

AVVERTENZA Non parcheggiare la vettura su materiale infiammabile come carta, erba o foglie secche: pericolo di incendio.

Leggi anche:

Hyundai i40. Servofreni
La vettura è dotata di servofreni che si registrano automaticamente in base all'usura. Se viene a mancare l'azione del servofreno, dovuta allo spegnimento o ad altri motivi, è com ...

Mazda 6. Vivavoce Bluetooth® (Tipo C/Tipo D)
Effettuazione di una chiamata Uso della rubrica È possibile effettuare chiamate pronunciando il nome del contatto incluso nella rubrica scaricata o il nome di una persona il cui numero di telefon ...

Lancia Flavia. Attivazione
Premere il pulsante ON/OFF. La spia Cruise Control sul quadro strumenti si accende. Per disinserire il dispositivo, premere una seconda volta il pulsante ON/OFF. La spia Cruise Control si spegne. ...

Veicoli